Chi Siamo

Slow Food Palermo, condotta nr. 100

Portavoce:
Francesco Pensovecchio

Comitato di Condotta:
Marina Carrera
Orazio Corona
Girolamo Giglio
Caterina Lo Casto
Angelo Siragusa
Maurizio Vitale
Maurizio Zingale
Pasquale Buffa
Alessandra Pagliaro
Francesco Pensovecchio

Aree di competenza
Caterina Lo Casto, coordinatrice generale & social media
Marina Carrera e Pasquale Buffa, cultura, social media & ufficio stampa;
Orazio Corona e Alessandra Pagliaro, comunicazione & pubbliche relazioni (PR);
Girolamo (Mimmo) Giglio e Angelo Siragusa, (PR), area giovani;
Francesco Pensovecchio, Maurizio Vitale: ospitalità & ristorazione

contatti: info (@) slowfoodpalermo (.) it


Profili

pasquale buffa

 

Pasquale Buffa
Nato nel 1969, si appassiona a vino e cibo leggendo Veronelli su l’Espresso e l’Etichetta e seguendo i corsi di Sandro Sangiorgi. La sua prima iscrizione ad Arcigola Slow Food risale al 1992; nei primi anni ’90, con gli amici Francesco Pensovecchio e Angelo Surrusca (ora editor di Slow Food Editore) fa circolare una guida “clandestina” ai ristoranti di Palermo; in seguito collabora con la Guida dei Ristoranti del Gambero Rosso e la Guida Vini d’Italia, dal 2001 fino ad oggi. Ha pubblicato articoli e fotografie per Sikania, Porthos, Gambero Rosso, WIS, I Love Sicilia e la rivista freepress City.
Marina V. Carrera

 

Marina Carrera
Marina Carrera, classe 1976, è alta 171 cm e pesa 73 kg. Ha mangiato la sua prima parmigiana di melanzane a 2 anni e mezzo, e da lì il resto è storia. Non ama le parole: “tradizione e innovazione”, “scenario mozzafiato”, “rimembranza”. E’ una giornalista enogastronomica con un’incomprensibile passione per gli organi storici (a canne o Hammond che siano). Citazione preferita: “Non si ha il diritto di avere una opinione. Si ha il diritto di avere un’opinione informata. Nessuno ha il diritto di essere ignorante”. Non crede ai complotti e pensa che chi ci crede ne faccia parte.
 

Orazio Corona
Orazio Corona, nato e cresciuto a Palermo, è appassionato di vini, vinili e domande di Gigi Marzullo. Crede nella potenza delle relazioni umane e per questo accoglie gli amici nella trattoria di famiglia Corona Trattoria.
mimmo giglio

 

 

Girolamo Giglio
Classe 1958, per tutti “Mimmo”, è imprenditore per passione e mancato avvocato presso un ente di Stato. Produce presso il Pastificio Giglio pasta fresca da oltre 30 anni. Da sempre, è sostenitore ed utilizzatore dei grani siciliani. Inizialmente molto criticato, adesso è molto imitato. Nel 2018 ha fondato insieme al figlio Giuseppe la Giglio Lab srl che produce e commercializza la pasta secca “Ucciardone“, realizzata all’interno del penitezionarsio di Palermo nei locali della V^ Sezione, impiegando i detenuti in un progetto di recupero professionale. Deluso dal recente passato, si aspetta dal nuovo Team una rinascita della Condotta di Palermo.
Caterina Lo Casto
Caterina è bolognese con una forte attrazione verso le Isole e il Mediterraneo, i suoni della natura e la biodiversità culturale. Comunicatrice, narratrice del gusto, girovaga emotiva. Scrive di cibo in tutte le sue generose forme. In un’ altra vita era cuoca, nella prossima vorrebbe essere sceneggiatrice.
alessandra pagliaro Alessandra Pagliaro
Di natura curiosa e pasticciona, Alessandra è appassionata di vini e astrologia. Scrive sul web, comunica il vino e come abbinarlo. Con Slow Food ha in progetto di disegnare nuovi spazi in cui crescere e accrescere la conoscenza delle materie prime, degli antichi mestieri e del loro rapporto con le nuove tecnologie.
francesco pensovecchio

 

Francesco Pensovecchio
Nato nel 1969 in Germania in un verde angolo delle prealpi bavaresi, dal 1992 si dedica alla critica enogastronomica e alla bio- “diversità”. Fondamentali i corsi di Slow Food, condotti a metà degli anni ’90 da Sandro Sangiorgi, e una viscerale, familiare, passione per i Riesling, ai quali dedica dal 2000 un viaggio ogni anno. Dal 2016 è il direttore di WIS, Wine In Sicily, la testata online dedicata al vino e all’Isola. Collabora con varie realtà editoriali, tra queste Gambero Rosso. Recente la passione per il grande schermo, che lo conduce con il GdS al festival internazionale del Cinema di Berlino.
angelo siragusa

 

 

 

 

Angelo Siragusa
Perito chimico e ingegnere chimico, Angelo è dedito per professione all’acqua in tutti i suoi trattamenti, usi e riusi. Appassionato di birra e cultore birrario, è sempre a caccia di nuovi stili, locali storici birrari e nuove etichette, soprattutto durante i viaggi. Collezionista birrario, cura la Sezione Sicilia de “Il Barattolo”. Da sempre alla ricerca del buon gusto, avvicinatosi a Slow Food all’inizio del 2013 con un Master of Food sulla “Birra”, ha poi seguito la Condotta 100 di Palermo quale socio. Nel 2014, in pieno movimento birrario italiano, è uno dei 4 ideatori della prima beerfirm tutta palermitana “Trimmutura”. Alla prima ricetta birraia, presentata al Monreale Doc, la Miscela al 4,6%,  ha voluto dare la specificità nutraceutica del fiore di fico d’india siciliano. L’amicizia con Mathieù Ferrè, mastro birraio toscano del Birrificio artigianale MATH, ha chiuso il cerchio, sperimentando il marketing birrario in Sicilia per la buona bevuta e l’abbinamento al buon cibo.
maurizio vitale

 

 

 

 

 

Maurizio Vitale
Maurizio Vitale, anni 54, ragusano, ha nel sogno e nei cambiamenti la sua prima ragione di vita, alimentando la sua naturale propensione alle relazioni umane. Ha vissuto a Trapani, Pistoia, Siracusa, Monza, Milano. Adesso risiede a Palermo avendo scelto quale dimora una deliziosa navetta. Tra i suoi interessi, le due e le quattroruote, le barche e tutto ciò che gli permetta di muoversi lungo una strada immersa nella natura o attraverso un tratto di mare e che gli consenta di seguire le altre sue grandi passioni: il cibo, il vino e la ricettività turistico alberghiera di “qualità”. I suoi esordi nel mondo enogastronomico sono legati all’AIS, poi Porthos con il giornalista Sandro Sangiorgi. È un convinto assertore della necessità che chi si dedichi all’ospitalità, seppure con finalità imprenditoriali, non debba mai cedere a tentazioni mercenarie, ma debba esercitare la propria attività con genuina vocazione e sincera passione: avventori e clienti normalmente dormono, mangiano e bevono a casa propria, e quindi buon Slow Food!
maurizio zingale Maurizio Zingale
Socio storico, è tra i primi che hanno determinato la rinascita della Condotta di Palermo nel 2012. Buona forchetta, amante dei gusti “genuini” (nel senso più ampio), è un appassionato intenditore delle tradizioni gastronomiche della città. Lo contraddistinguono senso della misura e concretezza.

 


Libro dei Fiduciari 
(date indicative)

Francesco Pensovecchio, attuale
(2020 – oggi)

Laura Elici
(2018 – 2020)

Mario Indovina
(2012 – 2018)

dal 2010 al 2012 attività sospesa, guida diretta della sede Nazionale di Bra (Cn)

Giancarlo Lo Sicco
(1998 – 2010)

Antonino Aiello
(1993 – 1998)

Maurizio Mattarella, primo fiduciario
(1992 – 1993)


Slow Food Palermo, Condotta nr. 100
C.F. / P. IVA 97286830829

Contatti
Presidenza: fiduciario (at) slowfoodpalermo.it
Segreteria: info (at) slowfoodpalermo.it

Comunicazione & Internet: Francesco Pensovecchio
Alleanza dei Cuochi, referente per Palermo: Francesco Pensovecchio
Ricette & cucina siciliana: Bonetta Dell’Oglio
Responsabile divisione medica: Dott. Marina Pandolfo


Elenco convivium siciliani
www.slowfood.it/regioni-condotte/sicilia-condotte